09 Novembre 2018
ore16:30
Aula 201 - Festa Del Perdono
via Festa del Perdono, 7, 20122 Milano (MI)
2018-11-09 16:30:00 2018-11-09 18:30:00 Europe/Rome Il governo dell'Eurozona: Fiscal Compact ed ESM <p>Il seminario &quot;Il governo dell'Eurozona - Fiscal Compact ed ESM&quot;, tenuto da Carlo Bastasin (Senior Fellow, Brooking Institution) e Massimo Bordignon (European Fiscal Board), si colloca nell'ambito del ciclo di seminari &quot;2019-2024: Le nuove sfide dell'Unione europea&quot;, organizzato dal Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-politici e dal Centro Studi sul Federalismo e coordinato dalla Prof.ssa Paola Bilancia.</p> <p>Trattasi ormai della quarta edizione dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Lombardia.</p> <p>Il ciclo di seminari ha anche quest’anno ad oggetto l’approfondimento delle tematiche di maggiore rilievo nel dibattito giuridico e politico sull’Unione Europea, quali ad esempio: il ruolo dell’Italia nell’Unione europea; la forma di governo dell’Unione; il governo dell’eurozona; la Brexit e le sue conseguenze; la gestione europea di lungo periodo dell’immigrazione; il bilancio 2021-2027 dell’Unione; la strategia globale e la difesa comune europea; il ruolo del partiti politici europei; la nuova dimensione sociale dell’Unione. Il ciclo di seminari prevede 11 incontri che si svolgeranno a partire dall’ottobre 2017 al febbraio 2018 e vedrà la partecipazione di diversi esperti di caratura nazionale e internazionale della materia.</p> Aula 201 - Festa Del Perdono; via Festa del Perdono, 7, 20122 Milano (MI)
  • Didattica e formazione
  • Ingresso libero

Utilizza due dita per
ingrandire la mappa

Contatti

L'incontro è l'occasione per una riflessione sull'accordo del Fiscal Compact e il meccanismo di stabilità a tutela dell'euro (Esm). Organizzato in collaborazione con il Centro Studi sul Federalismo di Torino, il seminario, che fa parte del ciclo "2019-2024: Le nuove sfide dell'Unione europea", è accreditato presso l'Ordine dei giornalisti e attribuisce ai partecipanti iscritti 2 crediti per la formazione professionale continua.