Pubblicato il: 15/02/2019
Squadra della Statale

La squadra del'Università Statale vincitrice del Jessup Competition 2019 - Foto tratta dalla pagina Facebook della Jessup Competition

Il 9 febbraio, in una Sala Napoleonica gremita (via S. Antonio 12), Chiara Buffoni, Riccardo Danelli, Giovanni Della Chà, Evelina Marazza ed Emil Tan, in rappresentanza dell'Università Statale di Milano, hanno vinto le finali italiane della Jessup Moot Competition 2019, battendo la squadra dell'Università di Torino.

Gli studenti della Statale si sono distinti per avere collezionato anche il premio di migliore oralist delle fasi preliminari, con Emil Tan, studente turco del corsi di laurea magistrale in inglese in Sustainable Development, e per aver vinto, per il terzo anno consecutivo, le migliori memorie scritte. Ad attenderli ora la trasferta a Washington DC, che si terrà dal 31 marzo al 6 aprile.

Nato nel 1963, la Jessup Moot Competition vede ogni anno la partecipazione di più di 700 squadre da ogni parte del mondo che si sfidano, prima a livello nazionale e poi internazionale, in una simulazione in inglese di un contenzioso su un caso di diritto internazionale dinanzi alla Corte Internazionale di Giustizia delle Nazioni Unite.

L'ottimo risultato dell'Università Statale di Milano è frutto di un lavoro di squadra guidato, da Luigi Crema, ricercatore di Diritto internazionale, e che ha coinvolto un ampio team di docenti, ricercatori, dottorandi, studenti e laureati del dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale.

Contatti

  • Luigi Crema
    DIPARTIMENTO DI DIRITTO PUBBLICO ITALIANO E SOVRANAZIONALE