Pubblicato il: 04/11/2019
La dea bendata simbolo della giustizia

La dea bendata simbolo della giustizia - Foto tratta da Pixabay

L'organizzazione dell'ordine giudiziario e la funzione giurisdizionale della magistratura nel seminario promosso da dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale e da Centro di Ricerca Coordinata (CRC) "Studi sulla Giustizia" dell’Università Statale di Milano. 8 novembre, ore 10, Sala di rappresentanza del rettorato, via Festa del Perdono 7.

Articolato in due sessioni, il seminario riunisce non solo docenti e studiosi, ma anche avvocati e magistrati membri del Consiglio Superiore della Magistratura, Corte Costituzionale e Corte di Cassazione, per un confronto sui principi e le regole che la nostra Carta fondamentale, la legge e la giurisprudenza hanno delineato su ciò che è la magistratura (ordine-istituzione) e su ciò che fa (funzione giurisdizionale).

Ai saluti di apertura del rettore Elio Franzini, del direttore del dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale, Lorenza Violini, e del presidente del CRC "Studi sulla Giustizia", Roberto Sacchi, segue la prima sessione (ore 10.30), dal titolo "L’indipendenza istituzionale", introdotta e moderata da Nicolò Zanon, docente di Diritto costituzionale in Statale e giudice della Corte Costituzionale per nomina del Presidente della Repubblica.

Nel pomeriggio (ore 14.30), è Giorgio Lattanzi, presidente della Corte Costituzionale, a moderare e concludere la seconda sessione del seminario dal titolo "L'indipendenza funzionale".

L'incontro è anche l’occasione per presentare la nuova edizione del volume Il sistema costituzionale della magistratura, di Nicolò Zanon e Francesca Biondi, editore Zanichelli 2019.

Contatti

  • Francesca Biondi
    DIPARTIMENTO DI DIRITTO PUBBLICO ITALIANO E SOVRANAZIONALE