Immagine di copertina didattica e formazione

Un viaggio nella botanica tra retrospettiva storica e ambiti glotto-scientifico e istituzionale nel webinar, su Teams, organizzato dal dipartimento di Studi storici dell’Università Statale di Milano. Dall’interazione uomo-ambiente nel medioevo alla normativa in materia di tutela e valorizzazione in età contemporanea, dalla lista rossa delle foreste italiane alle politiche di governo nei boschi lombardi di pianura, con interventi di docenti italiani ed europei di diversi ambiti disciplinari.

Quando
Dal 03 Giugno Al 04 Giugno 2021
dove
Online su Teams
Contatti
  • Partecipazione libera
2021-06-03 09:00:00 2021-06-04 18:00:00 Europe/Rome Bo.S.Co.: Botanica, Storia, Concetti. La dimensione forestale e boschiva tra storia, scienza, linguistica e istituzioni <p>A cura di KZ</p> <p><strong>aspettare risp docente a mail KZ del 7/5/2021 ---&gt; programma reperito by KZ su sito dip. il 18/5</strong></p> <p>inseriti <strong>SSD Studi umanistici, Giurisprudenza, Mediazione linguistica e culturale, Scienze agrarie, Scienze politiche, Scienze e Tecnologie</strong></p> <p><em>elenco delle attività didattiche del PhD in Studi storici disponibile al link http://www.studistorici.unimi.it/ecm/home/dottorato/home/didattica/dottorati/lezioni-del-dottorato</em></p> <p>al 16/4/2021 e al 7/5/2021 manca programma</p> <p>Titolo originario<a href="https://apps.unimi.it/web/eventi/#/events/5364?detailed">: </a>conferenza scientifica dal titolo &quot;Bo.S.Co. Botanica, Storia, Concetti. La dimensione forestale e boschiva tra storia, scienza, linguistica e istituzioni</p> <p>Testo originario: In questo incontro si presentano i risultati del lavoro condotto nel corso di un anno di attività del progetto Seed intitolato Bo.S.Co., incentrato su alcuni case-studies. Ci si interroga in una prospettiva interdisciplinare sul nesso tra lo stato vegetativo dei boschi attuali e la storia del loro uso dal Medioevo ai giorni nostri. Le caratteristiche ecologiche e la composizione floristica-vegetazionale del bosco sono messe in relazione all'intervento dell'uomo, che nel divenire storico si articola in modi diversi, dalla gestione delle comunità all'azione tutoria delle autorità statali volta a regolarne gli usi e a prevenirne il dissesto. In che misura lo stato vegetativo attuale è l'esito di percezione, usi e politiche del passato? Quali sono stati nel tempo gli strumenti di analisi e le politiche messe in atto in relazione ai disastri ambientali? Quali segni hanno impresso nella nostra cultura e nella lingua? Come sono cambiati nel tempo il significato e il valore del bosco nel mosaico paesaggistico e nella percezione umana? A fianco alle relazioni dei componenti del gruppo di lavoro milanese il convegno prevede un'ampia partecipazione di studiosi italiani e stranieri, al fine di promuovere un confronto con le linee di ricerca e i risultati più aggiornati maturati sul piano nazionale e internazionale per proseguire con un progetto di ricerca proiettato sul medio-lungo periodo.</p> Online su Teams;