Pubblicato il: 17/10/2017
World Bioethics Day

Marchio del World Bioethics Day, tratto dal sito dell'Unesco Chair in Bioethics

Il 19 ottobre, anche l'Università Statale di Milano, una delle Unità italiane dell'Unesco Chair in Bioethics, aderisce alla World Bioethics Day 2017, con un evento presso l'Aula Crociera Alta di Studi umanistici di via Festa del Perdono 7.

La Giornata, alla sua seconda edizione, è promossa da Unesco Chair in Bioethics, istituita nel 2001 dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (Unesco), per coordinare e stimolare una rete internazionale di Unità all'interno delle Università e dei Centri di ricerca impegnati nell'insegnamento dell'etica e della bioetica.

A partire dall'art. 10 della Dichiarazione Universale sulla Bioetica e i Diritti Umani del 2005 dell'Unesco, per l'edizione 2017 il tema scelto è il rispetto dell'uguaglianza di tutti gli esseri umani in dignità e diritti, con focus, per l'evento in Statale, alla minore età.

Si deve rispettare la fondamentale uguaglianza di tutti gli esseri umani in dignità e diritti, così che tutti siano trattati in modo giusto ed equo

L'evento si apre, alle ore 15, con letture e filmati tratti dall'opera teatrale La sirenetta, trasposizione della celebre fiaba di Hans Christian Andersen, a cura della Compagnia Eco di Fondo, seguiti dal dibattito con autori, attori e operatori attivi nel sostegno e cura di persone con fragilità sociali, psicologiche e di salute.

Lo sviluppo del potenziale individuale nell'ambito dell'istruzione e dell'educazione è, invece, il tema della seconda parte dell'evento, in cui il CusMiBio, Scuola per la diffusione delle Bioscienze - Università Statale di Milano, racconterà le proprie attività di divulgazione della ricerca, offerte da oltre 10 anni a studenti e insegnanti delle scuole secondarie.

Chiude l'evento, la premiazione dei vincitori del concorso "Interazioni. Medicina/Biologia + Arte + Etica".

L'Unità dell'Unesco Chair in Bioethics dell'Università Statale è diretta da Riccardo Zoia, del dipartimento di Scienze biomediche per la salute, e coordinata da Antonella Piga, del dipartimento di Oncologia ed Emato-oncologia.

L'iniziativa è promossa in collaborazione con CusMiBio, Compagnia teatrale Eco di Fondo e Fondazione Eris onlus.
 

Partecipazione libera e gratuita, previa prenotazione scrivendo ad Antonella Piga (maria.piga@unimi.it).

Contatti

  • Maria Antonella Piga
    DIPARTIMENTO DI ONCOLOGIA ED EMATO-ONCOLOGIA