Pubblicato il: 04/05/2021
Dal 10 al 15 maggio la Virtual Open Week dell’Università Statale di Milano

Dal 10 al 15 maggio la Virtual Open Week dell’Università Statale di Milano

Dal 10 al 15 maggio, è tempo di Virtual Open Week per l’Università Statale di Milano, una "maratona" di cinque giorni per orientare al meglio le aspiranti matricole alle prese con la scelta del corso di laurea triennale o a ciclo unico più affine alle proprie attitudini e aspirazioni.

Dopo il successo della passata edizione, anche quest’anno la Virtual Open Week, promossa come sempre dal Cosp – Centro per l’orientamento allo studio e alle professioni - si terrà in modalità online su piattaforma dedicata raggiungibile al link cosp.unimi.docsity.com.

Il calendario dei webinar di presentazione dei corsi suddivisi per area disciplinare (in continuo aggiornamento), le indicazioni su requisiti e modalità di accesso e iscrizione, oltre a un ampio spazio dedicato ai servizi e alle opportunità pensate per accompagnare al meglio le future matricole durante degli anni universitari sono solo alcune delle informazioni disponibili sul sito della Virtual Open Week, che resterà online e quindi consultabile fino all’autunno.

Per l'anno accademico 2021-2022, l’Università Statale di Milano offre 142 corsi di studio: 69 triennali, nove magistrali a ciclo unico e 64 magistrali. Ai corsi di laurea magistrale è dedicato un calendario di presentazioni, inaugurato già nel mese di marzo e in continuo aggiornamento che, che prosegue fino a giugno e che si consultare sempre sul sito della Virtual Open Week nella sezione "Calendario".

Novità del prossimo anno accademico, il Bachelor of Science in Artificial Intelligence, corso interateneo con le Università di Pavia e di Milano-Bicocca totalmente in inglese, che forma professionisti del mondo 4.0 attraverso quattro percorsi di applicazione dell'Intelligenza Artificiale rispettivamente all'Analisi dei dati e alla gestione della conoscenza nella comunicazione e nel marketing, ai Processi embedded e processi manifatturieri intelligenti, agli Algoritmi bio-ispirati e ai sistemi di interazione uomo-ambiente e ai Modelli matematici e tecnologie fisiche.

Resta in vigore anche per il prossimo anno il sistema di tassazione (inaugurato con l'anno accademico 2020-2021), improntato all'equità e alla progressività, con una no tax area a 20 mila euro di ISEE, una riduzione della tassazione per ISEE inferiore a 75 mila euro, con risparmio medio di 450 euro sulla seconda rata, lo sconto per merito per tutti gli studenti indipendentemente dal reddito (ad eccezione delle matricole) e l'accorpamento dell'area di tassazione di Medicina e Chirurgia (storicamente la più alta in assoluto) a quelle degli altri corsi di area scientifica.

Per il prossimo anno accademico, l'Ateneo milanese continua a prevedere una modalità mista e flessibile di didattica, l'adozione degli strumenti digitali e didattici più idonei a favorire partecipazione e coinvolgimento degli studenti ma anche – nel rispetto delle indicazioni che arriveranno dalle autorità sanitarie – l’organizzazione di iniziative e attività pratiche in presenza, che naturalmente avverranno in modalità differente a seconda degli ambiti formativi.

Tra gli eventi con cui la Statale si presenta ai futuri nuovi studenti, anche un incontro sul tema dell'inclusione, in programma il 14 maggio alle ore 12 su ZOOM (link di collegamento) e intitolato "Per una università inclusiva contro ogni discriminazione". L'incontro si inserice nell'ambito del progetto Unimi Inclusiva  nato dalla collaborazione tra Università Statale di Milano e UNAR - Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali. Interverranno le prorettrici Marina Brambilla (Servizi per la Didattica e agli Studenti), Marilisa D’Amico (Legalità, Trasparenza e Parità di Diritti), Stefania Leone, delegata alla Disabilità e Dsa,  Monica Barsi presidente del Collegio didattico del corso di laurea in Lingue e letterature straniere, Beatrice Del Bo Referente per le politiche di genere del Dipartimento di Studi storici. Spazio anche ai lavori degli studenti Valentina Carlone, Marta Caramanti, Sara Di Giovanni che hanno compiuto tesi di laurea e ricerche sui temi del l linguaggio discriminatorio. Nei Materiali allegati il programma completo dell'incontro.


La partecipazione ai webinar della Virtual Open Week e delle presentazioni della lauree magistrali sarà su piattaforma Zoom, è del tutto libera e gratuita e non è richiesta alcuna registrazione. Vai al sito cosp.unimi.docsity.com.