Pubblicato il: 27/11/2020
Rogge e scarichi urbani dell'area metropolitana di Milano

Rogge e scarichi urbani dell'area metropolitana di Milano

Individuare un metodo affidabile per il rilevamento di materiale genetico SARS-CoV-2 nelle acque superficiali, valutare la sua sopravvivenza e il livello di infettività una volta approdato all'interno del ciclo idrologico e sotto diverse condizioni ambientali.

 Sono questi i principali obiettivi di QuoVirus, progetto recentemente finanziato da Fondazione Cariplo e dal dipartimento di Scienze Agrarie ed Ambientali dell'Università degli Studi di Milano per un importo complessivo di 100 mila euro.

Il progetto si inserisce nell’ambito delle ricerche internazionali volte a capire meglio i rischi associati alla contaminazione delle acque superficiali come fonte potenziale di diffusione del virus, ma utilizza un caso di studio emblematico, quello della città metropolitana di Milano che, suo malgrado, rappresenta ancora oggi una delle aree in Europa più colpite dalla pandemia.

Per affrontare la sfida, il progetto combinerà le competenze in ambito idrologico del gruppo di idraulica agraria del dipartimento di Scienze Agrarie ed Ambientali con quelle in ambito virologico e ambientale del dipartimento di Scienze Biomediche, Chirurgiche e Odontoiatriche e del 
CRC EpiSoMI (Epidemiologia e Sorveglianza molecolare delle infezioni) del dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute.

 I risultati del progetto - afferma Daniele Masseroni, docente di Idraulica agraria e sistemazioni idraulico-forestali - costituiranno un primo fondamentale step per capire in che misura la commistione delle acque superficiali con quelle provenienti dagli ambienti urbanizzati costituisca un rischio di diffusione del virus nei sistemi naturali di interfaccia tra le aree urbane e quelle rurali, e come la sopravvivenza dell'RNA virale e il suo livello di infettività possano essere favoriti o ridotti dalle dinamiche dei processi idrologici sempre di più alterate dagli effetti del cambiamento climatico”.  

 

Contatti

  • Daniele Masseroni
    Dipartimento di Scienze Agrarie e Ambientali - Produzione, Territorio, Agroenergia

  • Elisabetta Tanzi
    Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute

  • Marina Tesauro
    Dipartimento di Scienze Biomediche, Chirurgiche ed Odontoiatriche