Pubblicato il: 15/11/2022
Particolare della Ca' Granda

Particolare della Ca' Granda, sede dell'Università Statale di Milano

Il 18 novembre, la Sala Napoleonica di via S. Antonio 12 ospita l'incontro dal titolo "La VQR 2015-2019 in Statale: i risultati di un processo condiviso". Inizio ore 9.30.

Alla presenza del rettore Elio Franzini e di Antonio Uricchio, presidente del Consiglio Direttivo di ANVUR - Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario e della Ricerca - l'Università degli Studi di Milano presenta gli ottimi risultati raggiunti con la VQR 2015-2019.

La VQR  2015-2019 è il quarto esercizio nazionale di valutazione della ricerca che ha lo scopo di  tracciare uno stato dell’arte della ricerca italiana secondo varie dimensioni (Istituzioni, Dipartimenti, Aree e Settori) e di distribuire la quota premiale del Fondo di Finanziamento Ordinario (FFO).

In particolare, l'esercizio della VQR 2015-2019 in Statale ha visto una collaborazione sinergica, guidata da una cabina di regia, tra Dipartimenti, ricercatrici e ricercatori e personale tecnico amministrativo, con ottime ricadute sulla massima valorizzazione della ricerca prodotta da tutte le aree e i gruppi scientifici dell'Ateneo.

Ad aprire l'incontro del 18 novembre, moderato da Fabrizio Berra, presidente del Nucleo di Valutazione, sarà il rettore Elio Franzini, seguito dall'intervento di Antonio Uricchio sul tema della valutazione della qualità della ricerca e sulle prospettive di rilancio del sistema universitario a livello nazionale.

Un focus su qualità della ricerca e processi di qualità è invece il tema degli interventi di Paola Galimberti, responsabile della Direzione Performance, Assicurazione qualità, Valutazione e Politiche di Open Science e membro del Presidio di qualità, e dei docenti del dipartimento di Informatica, Alfio Ferrara e Alberto Ceselli, che hanno contribuito allo sviluppo dell'algoritmo a supporto del processo di ottimizzazione e massimizzazione della valutazione complessiva dei prodotti della ricerca dei Dipartimenti.

Chiude gli interventi Maria Pia Abbracchio, prorettrice vicaria e con delega a Ricerca e Innovazione che parlerà di quale futuro sia prospettabile per la valutazione della qualità della ricerca, a cui seguirà un dibattito.
 

Partecipazione in presenza solo su invito. L'incontro sarà comunque trasmesso online su Microsoft Teams.

Contatti

  • Paola Galimberti
    Direzione Performance,Assicurazione Qualità, Valutazione e Politiche di Open Science