Pubblicato il: 10/12/2020
La bandiera dell'Unione Europea

La bandiera dell'Unione Europea

A distanza di vent'anni dalla sua proclamazione, l'Università Statale di Milano propone una riflessione sulla Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea, la cosiddetta "Carta di Nizza" con un seminario online, su Teams, in programma l'11 dicembre, dalle ore 9.30. 

Ideato dalle docenti Marilisa D'Amico (Diritto costituzionale) e Chiara Amalfitano (Diritto dell'Unione Europea), il convegno è l'occasione per un confronto tra costituzionalisti e studiosi del Diritto dell'Unione europea e di altre discipline, sul contributo della "Carta di Nizza" alla tutela dei diritti fondamentali, nonché sulle modalità attraverso cui essa si integra con gli altri sistemi di tutela sovranazionali e con la Costituzione italiana.  

Ad aprire i lavori, i saluti del rettore Elio Franzini, del presidente del Comitato di Direzione della Facoltà di Giurisprudenza, Vito Velluzzi, e della direttrice del dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale, Chiara Amalfitano. 

Articolato in due sessioni - la prima dalle 10 alle 13 intitolata "Natura ed effetti della Carta", coordinata dal professor Bruno Nascimbene, e la seconda dalle 14.30 alle 17 intitolata "La Carta e i suoi diritti" e introdotta da Marilisa D'Amico - il convegno vedrà la partecipazione di importanti relatori, tra cui il giudice costituzionale e docente alla Statale, Nicolò Zanon, che introdurrà il convegno, il giudice costituzionale Giuliano Amato e il vice presidente-Emerito della Corte di Giustizia dell'Unione europea, Antonio Tizzano, che concluderà i lavori.

Nei Materiali il programma completo.

Il convegno si svolgerà sulla Piattaforma Microsoft Teams. Iscrizione obbligatoria via mail: convegnocartadinizza@unimi.it

Contatti

  • Maria Elisa D'amico
    DIPARTIMENTO DI DIRITTO PUBBLICO ITALIANO E SOVRANAZIONALE

  • Chiara Amalfitano
    DIPARTIMENTO DI DIRITTO PUBBLICO ITALIANO E SOVRANAZIONALE