Pubblicato il: 18/09/2019
Il logo del Centre for Multidisciplinary Research in Health Science

Il logo del Centre for Multidisciplinary Research in Health Science

"A new way to development science" è il titolo dell’incontro in programma il 24 settembre a Palazzo Pirelli - ore 14.30, Sala Pirelli, via Filzi 22 - durante il quale il MACH, Centre for Multidisciplinary Research in Health Science, nato dalla sinergia tra Università Statale e Fondazione IRCSS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, presenterà la propria visione per un modello innovativo di ricerca, collaborativa e sinergica, nel campo delle scienze biomediche e della salute.

Aperto dagli interventi di Marco Giachetti, presidente della Fondazione IRCSS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico e del rettore dell’Università Statale, Elio Franzini, prenderanno la parola il presidente del MACH, Andrea Gori (dipartimento di Fisiopatologia Medico-Chirurgica e dei Trapianti),  Mario Raviglione (dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute) e Carlo Federico Perno (dipartimento di Oncologia ed Emato-Oncologia) dell’Università Statale di Milano. A seguire una tavola rotonda con ospiti internazionali.

Il nuovo centro propone, in particolare, un approccio agli studi e alle ricerche basato sulla moderna concezione di salute globale, caratterizzata dallo scambio e dalla condivisione di conoscenze tra ricercatrici e ricercatori già attivi nel campo delle malattie infettive, della microbiologia, della virologia, dell’immunologia e della salute globale.

È nell’ambito del MACH, infine, che è stato lanciato anche il primo master di secondo livello in Global Health per preparare professionisti capaci di affrontare gli interrogativi legati alla salute nell'era globale in chiave multidisciplinare e con un focus particolare sui determinanti economici e sociali di malattia o salute.
 

Contatti